sbiancare i denti prodotti

Lo sbiancare i denti prodotti è una procedura odontoiatrica che permette di migliorare il colore dei denti, rendendoli più bianchi. A questo primo tipo di sbiancamento, cosiddetto “cosmetico”, si affiancano altri tipi di sbiancamenti utili per risolvere discromie dentali, anche severe, dovute a patologie sistemiche (per esempio la fluorosi, disordini ematici, etc) oppure agli esiti di terapie con alcuni tipi di antibiotici (ad esempio, le tetracicline). I prodotti che vengono utilizzati a tal fine contengono principalmente perossido di idrogeno e perossido di carbammide, impiegati in varie concentrazioni a seconda della tecnica che si intende utilizzare e delle esigenze del paziente. Lo sbiancamento funziona grazie alla liberazione di ossigeno da parte del perossido di idrogeno o di carbammide nel momento in cui viene posto a contatto con i denti.

avere denti bianchi

2 metodi per sbiancare i denti con l’olio di cocco

Lo sapevate che l’olio di cocco, tra i tanti benefici che ha per la nostra salute e anche per la cura della nostra pelle, può permetterci di avere i denti più bianchi? Pare sia proprio così: uno studio del 2007 ha svelato che l’olio di cocco è in grado di rafforzare il calcio dei denti e anche di sbiancarli in modo assolutamente naturale. Ma come possiamo sbiancare i denti con l’olio di cocco? Ecco a voi come procedere per un sorriso a prova di selfie! Per sbiancare i denti con l’olio di cocco potete: 1. Fate degli sciacqui, mettendo un cucchiaio di olio di cocco in bocca e facendo i gargarismi tra i denti. Poi sputate. Fatelo al mattino, prima di fare colazione e tenete in bocca per 20 minuti. L’olio di cocco va poi sputato nella toilette, non nel lavandino. A questo punto, lavatevi i denti. Non ingoiate l’olio di cocco. 2. Preparate un dentifricio casalingo all’olio di cocco. Prendete due cucchiai di olio di cocco e mescolateli con 3 cucchiaini di bicarbonato di sodio. Con questa pasta, lavatevi i denti con il vostro normale spazzolino: pare che i risultati si vedano velocemente! costo sbiancamento dei denti

SBIANCAMENTO DENTALE – TUTTO QUELLO CHE DOVRESTI SAPERE

Probabilmente non lo avresti mai sospettato: la curcuma che per secoli è stata usata come colorante naturale e una volta che ci entriamo in contatto lascia delle macchie gialle, è ottima per sbiancare i denti e l’effetto si nota già al primo lavaggio.

In realtà la proprietà sbiancante non è dovuta solo alla curcuma ma alla combinazione di tre ingredienti che davvero fanno miracoli per la bocca. Gli ingredienti per il nostro rimedio sbiancante in soli 3 minuti sono:

Curcuma. E’ una spezia meravigliosa dalle innumerevoli proprietà (ci sono circa 7000 studi scientifici sulla curcuma), ha proprietà anticancro, ripara il cervello, rafforza il cuore, migliora la digestione e se aggiunta al miele costituisce un potente antibiotico naturale e può anche essere utilizzata per sbiancare i denti. E’ inoltre efficace per alleviare il mal di denti e le infiammazioni delle gengive, grazie alle sue proprietà anti-infiammatore e antibiotiche.

Olio di cocco. Sta entrando sempre di più nelle nostre case grazie alle sue potenti caratteristiche curative confermati da molti studi scientifici: nutre i batteri buoni dell’intestino, protegge la salute cardiovascolare, anti-ulcera, antinfiammatorio, migliora l’assorbimento dei nutrienti. L’olio di cocco è benefico per i denti per il suo profondo effetto sbiancante, riduce la placca, disinfetta la cavità orale grazie alla sue proprietà antibatteriche, antivirali ed antifungine, riduce la sensibilità dei denti e risolve l’alito cattivo. L’olio di cocco facilita infine l’assorbimento del calcio da parte dell’organismo aiutando a sviluppare denti forti.

Bicarbonato di sodio. E’ il rimedio casalingo buono per tutto, ed anche per i denti. Infatti è un dolce abrasivo che contribuisce a rimuovere la placca, neutralizzare i batteri e rimuovere le macchie dai denti.

Ingredienti

4 cucchiaini di curcuma

3 cucchiai di olio di cocco

2 cucchiaini di bicarbonato di sodio

Preparazione

In una piccola ciotola unire la curcuma e il bicarbonato, mescolare e poi aggiunti l’olio di cocco. Con una forchetta mescola bene tutti gli ingredienti fino ad avere una pasta solida omogenea di colore arancione. La dose è sufficienti per circa 6 applicazioni.

Loading...
Immergi lo spazzolino in questa miscela e spazzola i denti per 2 minuti. Poi sciacqua bene la bocca con l’acqua.

Nota: non usarla tutti i giorni in quanto l’effetto abrasivo con l’uso prolungato può danneggiare lo smalto e le gengive.

Leggi anche

Triclosan messo al bando negli USA. La lista dei dentifrici e saponi intimi che lo contengono

Olio di Cocco. Pura Energia per rinforzare denti, ossa, fegato, tiroide e metabolismo

La maschera alla curcuma che elimina brufoli, punti neri e ringiovanisce la pelle

sbiancamento denti tecniche

sbiancare i denti prodotti è una cosa che vorrebbero tutti. Lo sbiancamento dei denti però è di solito molto costoso e che ovviamente andrebbe fatto solamente in un centro specializzato che risponda a tutti i requisiti previsti. Ma è possibile sbiancare i denti a casa utilizzando soltanto metodi naturali. Ecco i più efficaci:

Uno dei migliori ingredienti che possono essere utilizzati per sbarazzarsi dei denti gialli. Mescola un quarto di cucchiaino di bicarbonato di sodio con un po’ di dentifricio, lavati i denti con questa miscela e risciacqua con acqua tiepida. Fallo una o due volte alla settimana. In alternativa, è possibile combinare il bicarbonato di sodio con succo di limone, aceto bianco, o perossido di idrogeno.

cat